Sintra e Cascais: viaggio nei dintorni di Lisbona

castello sintra lisbona

Sintra e Cascais sono due centri turistici portoghesi molto amati per trascorrere le vacanze estive grazie al mare cristallino e alle correnti favorevoli per gli sport acquatici, ma sono molto frequentati anche nel periodo invernale per merito del clima che si mantiene mite durante tutto l'anno.
Chi ama i viaggi all'avventura sceglie queste due località dove in pochi metri il paesaggio cambia improvvisamente regalando scorci molto suggestivi e affascinanti, dove il Portogallo è più selvaggio e mostra la sua anima inquieta, specialmente nel territorio di Capo da Roca, la terra più occidentale del continente europeo, situato nel comune di Cascais.
Si tratta di uno sperone di roccia che si eleva fino a cento metri sul livello del mare nell'Oceano Atlantico nel quale si butta a strapiombo; lungo la costa che da Sintra porta a Cascais non è raro imbattersi in numerosi fari edificati per segnalare le tantissime formazioni rocciose che punteggiano il tratto di costa a tratti basso e sabbioso, a tratti alto roccioso, dove ci si può rilassare e crogiolare al sole oppure divertirsi facendo wind surf.
Le agenzie di viaggio, così come i siti internet, non pubblicano spesso offerte viaggi per raggiungere queste bellissime località; non sono destinazioni inserite nei circuiti tradizionali delle vacanze di massa e forse nemmeno vogliono esserlo, ma che riescono comunque ad attirare un gran numero di turisti grazie alle operazioni mirate di marketing che puntano molto sulle bellezze naturali del paesaggio e sulla rinomata ospitalità portoghese.
Sintra e Cascais non sono destinazioni indicate solo per la tintarella; i loro centri abitati sono molto interessanti dal punto di vista storico e culturale, tanto che anche anche l'ultimo Re d'Italia Umberto II scelse questa zona per ritirarsi quando nel Paese fu proclamata la Repubblica Italiana.
Sono città che vista la loro posizione costiera sono state fortemente influenzate dalla cultura araba, che si rispecchia nelle strutture architettoniche, che sono state comunque ben adattate al paesaggio, senza quindi creare scompensi paesaggistici troppo evidenti.
Sono città molto verdi a dispetto del clima molto caldo, che al loro interno presentano numerosi giardini molto ben tenuti e curati che creano spettacolari contrasti con gli imponenti palazzi circostanti; sono zone ideali per trascorrere un periodo di lontananza sfruttando la pace e la tranquillità di uno stile di vita molto più rilassato da quello a cui si è abituati, dove i ritmi sono più blandi e dove è ancora possibile concedersi il lusso di sedersi su una delle lunghe spiagge per ammirare tramonti dai colori mozzafiato.

Commenti