Vacanze alle Azzorre o a Madeira? Consigli di Viaggio

madeira faro

Siete alla ricerca di qualche idea per le vostre prossime vacanze? Che ne dite delle Azzorre o di Madeira? Queste splendide isole di origine vulcanica, sorgono nel cuore dell’Oceano Atlantico, tra il Portogallo e la Spagna. L’arcipelago di Madeira e quello delle Azzorre, formano (con l’Isola di Porto Santo, le Isole Canarie e l’Arcipelago di Capo Verde), la Macaronesia (termine d’origine greca che si può tradurre come Isole dei beati): un vero e proprio paradiso tropicale.
L’arcipelago delle Azzorre risulta formato da 9 isole di grandi dimensioni ( São Miguel, São Jorge,Pico, Faial, Flores, Terceira, Santa Maria, Corvo e Graciosa) e da innumerevoli isolotti. Semplicemente meravigliose, queste isole magiche, sono caratterizzate da una natura incontaminata e rigogliosa, da un mare color smeraldo e da spiagge da cartolina.
São Miguel - soprannominata l’isola verde - è l’isola più grande, e forse quella con la più forte vocazione turistica. Non è però l’unica che merita una visita.
Le Azzorre, inoltre, custodiscono un notevole patrimonio storico e culturale. Pensiamo, ad esempio, al centro storico di Angra do Heroísmo (Terceira), dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, o agli straordinari musei di Horta (Faial) o di Pico.
L’arcipelago di Madeira (o Madera), distante circa 3.000 miglia dalla costa africana, è consta di due isole principali, Madera e Porto Santo, e diverse isolette disabitate (conosciute anche come Isole Selvagge e Isole Desertas).
Meravigliosa isola tropicale, Madera, è la destinazione turistica per chi è alla ricerca di un’isola incantata, bagnata da un mare da favola e caratterizzata da deliziose spiagge di ciottoli e di sabbia. Perfetto per chi vuole abbronzarsi e rilassarsi, il litorale di Madeira è apprezzato anche dagli amanti degli sport acquatici (vela e sci d’acqua, particolare) e dagli amanti del buon vino grazie all’omonimo vino liquoroso (il Madeira).
Il patrimonio naturale dell’isola è a dir poco meraviglioso. Non stupisce, dunque, che la “Floresta Laurissilva da Madeira “(foresta di lauri) è stata dichiarata, dall’Unesco, patrimonio dell’Umanità.
Tutta da scoprire è anche l’altra isola dell’arcipelago, Porto Santo. Caratterizzata da uno splendido litorale di sabbia finissima e di selvagge scogliere (lungo il litorale settentrionale). Frequentato centro di talassoterapia, per alcuni anni ospitò Cristoforo Colombo (la cui dimora è tutt’oggi visitabile a Vila Baleira).

Se le Azzorre e Madeira saranno le destinazioni dei vostri prossimi viaggi, sappiate che fine aprile ed inizio maggio sono mesi splendidi per scoprirle e, se siete fortunati, potete trovare allettanti offerte last minute e regalarvi un anticipo d’estate!