Viaggi in Alaska: perchè vistarla e consigli di viaggio

lago montagne alaska

L'Alaska, stato federale degli Stati Uniti d'America, è una terra ai confini del mondo e dal paesaggio artico: ghiacciai, monti, foreste, boschi, grandi fiumi, iceberg, cascate, laghi. Con un fuso orario di nove ore indietro rispetto al meridiano di Greenwich, è una meta sempre più ambita dai turisti che vogliono sfidare se stessi e il grande freddo; solitamente è consigliato il periodo della primavera/estate per un tour meno estremo, ma molti sono i visitatori che decidono di viaggiare tra i ghiacci anche nei mesi invernali per assistere a uno degli spettacoli naturali più incredibili del mondo: le aurore boreali. Durante il fenomeno si assiste all'apparizione nella volta del cielo notturno di fasce luminose di colore verde, azzurro e/o rosso, che mutano velocemente nel tempo e nello spazio; non sono eventi prevedibili anche se d'inverno ci sono possibilità sicuramente maggiori di avvistarle e assistere allo spettacolo di colori e luci. Possono essere quasi immobili oppure variare nelle forme, attorcigliarsi, divenire macchie. Le aurore più comuni sono generalmente di colore giallognolo verdastro, mentre raramente, circa una volta ogni dieci anni, assumono tonalità rosso vivo da cima a fondo; in rare occasioni possono produrre dei suoni acuti come sibili. Per gli appassionati l'Alaska è uno dei luoghi migliori dove vederne una!

Per un viaggio di questo genere è fondamentale essere molto ben attrezzati per quanto riguarda l'abbigliamento, avere a disposizione abiti termici può essere di vitale importanza!Inoltre è necessario organizzare nel dettaglio gli spostamenti in auto; d'inverno le strade si ghiacciano con molta frequenza e rapidità e può diventare un problema muoversi da un posto all'altro; è quindi consigliato affidarsi a un driver esperto del luogo che accompagni i viaggiatori alle mete nordiche più comuni per avvistare le aurore, come Fairbanks.

Per vacanze primaverili o estive, l'Alaska offre molti paesaggi naturali che meritano una visita; solitamente la parte interna del Paese, anche ad aprile inoltrato, è ancora ricoperta di neve sciolta e fango, quindi nei mesi primaverili è preferibile optare per un tour lungo il sud est o nella penisola di Kenai. La presenza della luce, a cui gli abitanti locali non sono abituati visti i lunghi mesi invernali al buio, rendono questo Paese ancora più vitale, gli autoctoni sono maggiormente gioiosi e e festosi del solito; in molte città si celebra il solstizio d'estate facendo festa per tutto il centro cittadino.

Le manifestazioni più popolari si tengono a Fairbanks dove si trascorrono tutte le 23 ore di sole ad organizzare una partita di baseball che si tiene a mezzanotte, ora in cui si gode ancora della luce solare; sempre a Fairbanks a luglio inoltrato, si celebra la scoperta dell'oro con parate e intrattenimenti di vario genere.

L'Alaska è stata terra dell'oro, ha visto esploratori come Jack London il quale è stato ispirato da questi luoghi per bellissimi romanzi; è una terra dal fascino quasi mistico, in cui la natura regna incontrastata. I viaggi in questo Paese possono rendere unico il ricordo del tempo trascorso tra paesaggi mozza fiato e la gentilezza e l'ospitalità di una popolazione mite e tutta da scoprire!