Hotel in offerta

Quando andare ai Caraibi: Cuba, Giamaica Santo Domingo, Antille...

caraibi santo domingo


I Caraibi per molti rappresentano la vacanza delle vacanze, la destinazione marina per eccellenza: litorali mozzafiato, sabbie finissime, ritmi e musiche lente e rilassanti.
Ma i Caraibi, tra i viaggi della vita, hanno anche altre peculiarità per la loro natura multietnica e la ricchezza culturale. In questa affascinante regione della terra è ancora evidente un mix tra cultura coloniale spagnola, cultura africana e tradizioni locali.
Organizzare i propri viaggi o le proprie vacanze ai Caraibi non si limita dunque alla realizzazione di un'esperienza esotica, ma è un'immersione profonda in una cultura ricca di storia, di architetture originali e di atmosfere musicali introvabili altrove.

Ma quale il criterio per definire una meta "caraibica"?
Geograficamente parlando, si definiscono paesi caraibici tutti gli stati e le isole che affacciano sul Mar dei Caraibi: la quasi totalità dei paesi dell'America centrale, le piccole e le grandi Antille e parte del Sud America.
Tra le destinazioni turistiche più conosciute sicuramente bisogna considerare Cuba e Santo Domingo che, in quanto ex colonie spagnole, sono ricche di storia e di tradizioni, oltre ad essere famose per le meravigliose spiagge.
Insieme a queste due grandi isole, nelle Grandi Antille una tra le mete più visitate è la Giamaica, patria della musica reggae e ricca di lagune.
Fra le isole più piccole e più amate, troviamo alcune delle perle delle Piccole Antille come l'isola di Antigua, le Isole Vergini Britanniche, Santa Lucia, tutte ex colonie del Regno Unito.
Per respirare atmosfere francesi bisogna invece visitare le isole di Guadeloupe, St. Barth, Martinica e Saint Martin, sempre nell'arcipelago delle Piccole Antille.

Quando andare a Cuba

Potendo pianificare al meglio le proprie vacanze, il periodo migliore per andare in viaggio a Cuba è la stagione secco, e nello specifico i mesi da Novembre ad Aprile.
Il clima è secco, la possibilità di piogge è scarsa, e la temperatura è quasi sempre sopra i 20/25°C.

Il clima è mite tutto l'anno (siamo ai Caraibi...), e anche la stagione delle piogge, da maggio a ottobre, è un periodo in cui si può andare serenamente a Cuba: le piogge sono presenti praticamente tutti i giorni, ma sono di breve durata e rinfrescano (l'umidità in questo periodo è molto intensa).
Settembre o Ottobre sono i mesi con maggiore probabilità di uragani, ma l'isola è ben attrezzata per resistere a queste tempeste.

Il periodo della vacanze di Natale coincide con l'alta stagione e con il maggior flusso di turisti dall'Europa, così come il periodo delle vacanze di Pasqua. 
Posso quindi dire che il periodo migliore per andare a Cuba è quello che va da metà gennaio e metà marzo.

Quando andare in Giamaica

Il periodo migliore per un viaggio in Giamaica? Ovviamente la stagione secca che va da Dicembre ad Aprile.

In Jamaica è sempre caldo, con temperature che variano tra i 25° e i 30° C, e la differenza tra stagione secca e stagione delle piogge sta appunto nella frequenza delle precipitazioni e nell'umidità.
Da maggio a novembre piove praticamente tutti i giorni, anche se con precipitazioni di breve durata tra maggio e settembre, e precipitazioni più violente tra ottobre e novembre. 

Gli uragani sono, quando presenti, sono particolarmente intensi su quest'isola, quindi potendo scegliere il periodo di viaggio non è consigliabile andare in Giamaica tra ottobre e novembre. 
Come detto, meglio andare tra dicembre e aprile.

Quando andare a Santo Domingo


Quando andare alle Antille


Commenti

Post popolari in questo blog

Stoccolma, Copenhagen, Oslo, Helsinki, o Reykjavik? Viaggi in Scandinavia

Barcellona, Madrid, Valencia, Siviglia o Bilbao? Dove andare in Spagna

Sharm el Sheikh, Hurghada, Marsa Alam o Berenice? Dove andare in vacanza in Mar Rosso