Week End a Riga, Tallinn o Vilnius? Tour delle Capitali Baltiche

capitali baltiche

Amate i viaggi emozionanti? Volete scoprire paesi lontani, ricchi di tradizione, ma, allo stesso tempo incredibilmente moderni? dovete assolutamente visitare i Paesi Baltici.
Legate da una storia comune molto particolare, le tre Repubbliche Baltiche‎ (Estonia, Lettonia e Lituania) sono la destinazione perfetta per chi vuole trascorrere le proprie vacanze in un paese splendido , ricco d'arte e con tanta voglia di innovarsi e guardare avanti. Senza però dimenticare il passato.
L'Estonia è il più settentrionale dei Paesi Baltici e stupisce per la sua inaspettata vivacità culturale. La capitale, Tallinn, incanta per il suo carattere moderno e trasgressivo. Tutte da scoprire le meravigliose spiagge estoni.
La Lettonia, con le sue atmosfere un po' fiabesche, è il paese baltico che meglio coniuga tradizione ed innovazione. Soprannominata la Perla del Baltico, la Lettonia stupisce per le sue lunghissime spiagge, bagnate da un mare cristallino. Riga, l'affascinante capitale, è un centro culturale ed artistico di altissimo livello.
La Repubblica Baltica più meridionale è la Lituania. Vivace e particolare può contare su un patrimonio culturale e naturale incredibile. Vilnius la capitale, è una città decisamente originale. Dunque non stupitevi se nel suo centro storico trovate un'eccentrica statua dedicata al grande Frank Zappa.

Week End a Riga, cosa fare  cosa vedere

Riga è la suggestiva capitale della Lettonia.
Il suo centro storico, particolarmente ben conservato è stato riconosciuto dall'Unesco patrimonio dell'umanità e può essere visitato a piedi durante un week end.
Fra le principali attrazioni vi è il castello, edificato nel 1330, che, a partire dal 1938, è diventato la sede del presidente della Lettonia. il castello ospita anche il museo Straniero delle Arti e il museo di Storia della Lettonia
La parte più antica di questa città, sorge lungo la riva destra del fiume Daugava.
La cattedrale della città, di culto luterano, è stata edificata a partire dal 1200 ma, nel corso dei secoli, ha subito dei rifacimenti. L'edificio è arricchito da una torre in stile barocco, costruita nel XVIII secolo; al suo interno si trova un grandissimo organo risalente al XVI secolo. Una Chiesa cattolica è quella di San Giacomo che risale al 1200 e l'unica sinagoga si trova in periferia a Maskavas.
Durante il fine settimana a Riga, è da non perdere il panorama mozzafiato che si può ammirare dalla cima del campanile della Chiesa di San Peter, che è alto ben 123 metri. Al centro storico, si trova anche una farmacia, considerata la più antica del vecchio continente. Un'intera zona di questa graziosa città, ed in particolare quella nei pressi di Via Elizabetes iela è stata costruita secondo i canoni dell'art nouveau.
Riga, offre una proposta museale piuttosto variegata; nel corso di un week end, si può visitare la galleria delle porcellane, ossia Porcelana Galerija e Casa Menzendorff; si tratta di un'antica abitazione trasformata in museo sulla vita cittadina fra il XVII e il XVIII secolo.
Inoltre, si può visitare il museo della storia lettone che conserva opere e reperti di archeologia ma anche di zoologia relativi alla storia di questo territorio.
Riga è una tappa importante per un viaggio in Lettonia anche perchè qui sarà possibile vedere l'evoluzione di una città che diventa sempre più europea e sempre più accogliente.

Week End a Tallinn, cosa fare  cosa vedere

La città medievale di Tallinn è nata nel 1154 ed oggi è una meta ideale per trascorrere un wek-end, grazie al suo incantevole centro storico in cima alla collina di Toompea ricca di edifici medievali e vicoli lastricati. Il periodo migliore per visitarla è nei mesi di aprile e maggio quando il clima primaverile è piacevole e accogliente. I mesi estivi invece sono caldi e piuttosto piovosi, mentre in inverno fa molto freddo con solo poche ore di luce. Il fine settimana offre anche uno shopping in boutique simili a quelle nelle città svizzere e caratteristici mercatini all’aperto dal sapore antico.

I luoghi storici da visitare, una vita notturna vivace e dell’ottimo cibo rendono la città ideale per una vacanza rilassante in un ambiente suggestivo.Tallinn emana un senso romantico essendo una delle città medievali d'Europa meglio conservate, un gioiello inserito da pochi decenni nella lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO ed oggi sta iniziando ad essere scoperta ed apprezzata dai visitatori di tutta Europa.
Un’atmosfera mistica e nel contempo magica pervade ancora i cortili acciottolati del pittoresco centro storico, i vicoli tortuosi con le case mercantili originali del XII secolo, i fienili ancora intatti e chiese ed edifici in perfetto stato di conservazione. Tra i principali luoghi di interesse la città vanta due cattedrali, quella di Alexander Nevsky con una spettacolare cupola che sorge sulla sommità della collina di Toompea ed è la principale chiesa ortodossa dell’Estonia. Costruita nel 1900 quando l'Estonia faceva parte dell'impero zarista russo, la cattedrale fu originariamente intesa come un simbolo della dominazione dell'impero e le sue torri con le potenti campane,(ben undici) del peso di 15 tonnellate ogni mattina danno vita ad un spettacolare concerto. L’altra cattedrale di interesse storico culturale è quella di Santa Maria Vergine che sorge al centro della collina di Toompea ed è meglio conosciuto dai locali come il "Toomkirik": inoltre è la principale chiesa luterana in tutta l’Estonia. 
Un altro interessante luogo da visitare è il Bastion Tunnels ovvero un labirinto fatto di passaggi sotterranei di epoca medievale e che costituiva la via di fuga per i regnanti. La parte alta della città inoltre vanta il castello di Toompea ricco di archi, frecce, balestre e armature di epoca medievale ed anche qui i suoi interni sono ancora ben arredati e gli ambienti sono rimasti praticamente intatti. Visitare Tallinn in occasione di un week-end è l’ideale per chi cerca il relax in un ambiente raffinato, tra secoli di storia, cultura ed armonia in un luogo in cui il tempo sembra si sia fermato.

Week End a Tallinn, cosa fare  cosa vedere

Vilnius, capitale della Lituania, è una città frizzante e vivace situata nell'entroterra.
E' un'ottima meta per trascorrere un week end all'insegna della cultura e del divertimento.
Il suo centro storico è annoverato come il più esteso di tutta l'Europa orientale; questa area si sviluppa a partire dalla magnifica Cattedrale ed è costituita da un dedalo di strade sulle quali si affacciano antiche costruzioni. A Vilnius si trovano numerose Chiese come quella di San Casimiro, di San Giovanni e quella gotica di Sant'Anna; quest'ultima si trova nel centro storico e risale alla fine del 1300.
Altri luoghi da non perdere sono il ghetto degli ebrei e la sede dell'Università.
Nei pressi del centro, si erge la statua dedicata a Frank Zappa: si tratta di un enorme busto di bronzo, omaggio della città al grande artista.
Nel corso del week end si può visitare la collina della Croci che si staglia nei pressi della città; il nome si riferisce ad un'antica leggenda secondo la quale le Croci furono sistemate da tre monaci poi martirizzati.
Un pomeriggio di questo fine settimana a Vilnius, è da dedicare al museo, fondato nel 1992, del genocidio del popolo lituano; la struttura è ospitata presso i palazzi del Kgb e conserva fotografie e documenti attestanti i terribili momenti passati dal popolo lituano.
Molto interessante anche la Pinacoteca, che si trova a Mansion Chodkevicius e che conserva opere d'arte a partire dal XVI secolo. Gli appassionati di pietre preziose, possono recarsi all'Amber museum che custodisce una ricca ed esclusiva collezione di ambra.
Alla sera, Vilnius si anima con le luci e i colori dei numerosi locali e pub che rimangono aperti fino all'alba e che vengono presi d'assalto da turisti e locali.
Insomma per un viaggio ad Est, un passaggio a Vilnus sarà sicuramente interessante e sopratutto farà scoprire al turista curioso aspetti inconsueti di una città poco conosciuta ma indubbiamente affascinante.