Kenya, Zanzibar, Mauritius o Seychelles? Vacanze nell'Oceano Indiano

oceano indiano spiaggia

Nell'emisfero orientale, a metà tra l'Africa e l'Asia, c'è l'OCEANO INDIANO imperdibile ed indimenticabile paradiso naturale con un'infinita scelta di destinazioni per tutti i gusti: da non perdere Mauritius, le isole Seychelles, Zanzibar, Maldive e Madagascar, splendide isole verdi perfettamente incastonate nel blu dell'oceano, oppure il Kenya con i suoi avventurosi safari o Dubai, perennemente in bilico tra passato e futuro.
Il mare turchese e cristallino con i suoi misteriosi e affascinanti fondali marini, la barriera corallina, le spiagge di sabbia bianca e finissima, gli atolli deserti sperduti nel mare, la vegetazione verdissima, i profumi delle spezie, le cascate scroscianti e le lagune appartate, il relax e l'avventura, il divertimento e la curiosità, tutto questo ed altro ancora è una VACANZA nell'OCEANO INDIANO, un' esperienza di VIAGGIO unica al mondo che incanterà ed affascinerà con le sue meraviglie naturali ogni tipo di viaggiatore.
Meta ideale per VACANZE romantiche, ma non solo, qui si arriva tutto l'anno: la temperatura media si aggira infatti intorno ai 29 gradi per 365 giorni l'anno, mentre la stagione delle piogge interessa generalmente i soli mesi di dicembre e gennaio; i mesi in assoluto più caldo sono però marzo ed aprile.

Viaggi e Vacanze in Kenya

Nell'Africa Orientale, bagnato dall'Oceano Indiano, troviamo il Kenya, paese affascinante, magico e misterioso. Spesso soprannominato il "Gioiello dell'Africa Orientale", il Kenya è ogni anno la meta scelta da migliaia di visitatori provenienti da tutto il mondo, i quali rimangano affascinati dalla sua bellezza paesaggistica.
Tra i suoi confini, troverete un tesoro d'inestimabile valore: savane popolate da bestie feroci, verdissime foreste, montagne altissime dalla cime innevate, sconfinati deserti, spiagge da sogno e spettacolari barriere coralline.
Un viaggio in Kenya è uno di quei viaggi che vi resteranno sicuramente nel cuore.
Punto di partenza di qualsiasi itinerario in questo straordinario paese africano è Nairobi, la capitale. Città cosmopolita e vivace, è soprannominata la Città del Sole (per via del suo clima decisamente gradevole). Di recente fondazione (è nata nel 1899) si caratterizza per il suggestivo ed armonioso mix di moderni edifici ed architetture tipicamente coloniali. Tra le principali attrattive della città vanno ricordate: il National Museum of Kenya (con i suoi preziosi reperti paleontologici), il Karen Blixen Museum (dedicato all'autrice de La Mia Africa) ed il Nairobi National Park (in posizione periferica, ospita un gran numero di specie animali, tra cui i celebri big five: leopardo, bufalo, rinoceronte nero, leone ed elefante).
Altra grande area naturale è il Masai Mara Reserve, nella sconfinata pianura di Serengeti (attraversata dalla Grande Rift Valley), ai confini con la Tanzania.
Durante i mesi di luglio ed agosto, nel potete assistere ad una grandiosa ed emozionante di gnu, gazzelle ed altri animali erbivori. Assistervi, è considerato il "massimo dell’esperienza sensoriale".
Tra le principali destinazioni turistiche del Kenya vi è Mombasa. Tradizionale città di mare, sorge su un'isoletta separata dalla terra ferma da due piccoli fiumi e merita una visita per il suo grande patrimonio culturale. Tra le attrattive della città spiccano il Fort Jesus (avamposto rinascimentale edificato dai portoghesi e tutelato dall' "UNESCO") e la pittoresca città vecchia.
A nord di Mombasa, vi sono alcune delle spiagge più belle dell'Africa Orientale: l'incontaminato litorale, circondato da palme e da una vegetazione lussureggiante, è bagnato da un mare incredibilmente azzurro e cristallino. Tra i principali centri balneari: Vipingo, Nyali e Kikambala.

Quando andare in vacanza in Kenya? Il periodo migliore per un viaggio in Kenya è sicuramente durante la cosiddetta stagione secca, ossia da gennaio ad inizio marzo. I mesi che vanno da aprile a giugno e da ottobre a dicembre si ha, invece, la stagione delle piogge. Questi mesi, sono considerati bassa stagione e, dunque, non è raro trovare pacchetti vacanze a prezzi convenienti o interessanti offerte last minute.

Viaggi e Vacanze in Zanzibar

Se si desidera la spiaggia e il sole, se la prospettiva seducente di una vacanza si sta conformando nell’immaginario, è il momento di ritagliarsi almeno una settimana per andare dove l’acqua è già calda e si respira il fascino della bella stagione. Senza intaccare il proprio budget messo da parte per le classiche vacanze estive, si può approfittare delle offerte last minute disponibili sul web navigando in uno dei tanti siti di viaggi. Zanzibar è una delle mete più "gettonate".
Incastonato nel blu cristallino dell’Oceano Indiano, questo meraviglioso arcipelago della Tanzania è costituito da più di quaranta isolette, e da due isole maggiori: Unguja e Pemba.
Le coste sono un’oasi in cui si può godere di un mare cristallino, ascoltarne il rumore di sottofondo, respirare l’odore salmastro e gustare il sapore genuino del pesce locale cucinato al momento. Pesci coloratissimi abitano i fondali formando un insieme pullulante di vita.
Le spiagge dorate con sabbia finissima sono disseminate di palme e piccoli villaggi. I litorali più belli dell’arcipelago sono: "Nungwi", "Jambiani e Paje", "Kiwengwa" e "Matemwe".
Sull’isola di Unguja c’è la capitale dell’omonimo arcipelago: Zanzibar City che è considerato il punto di incontro tra le diverse culture che i coloni (inglesi, persiani, arabi, indiani) hanno "piantato" in questa città dai mille volti. Si può "assaggiare" questa combinazione di stili architettonici e di etnie differenti visitando il quartiere di Stone Town. In questo luogo dove regna l’odore di cannella e incenso è interessante rivolgere uno sguardo alla "Vecchia Cattedrale Anglicana" dove un tempo si svolgeva la contrattazione degli schiavi. Se ci si ferma su una delle panchine sul lungomare, si rimane affascinati dall’andirivieni di persone in una mescolanza di razze e dalle barche che si dirigono a vele spiegate verso la riva.
 Altre attrazioni sono: "Gli Antichi Bagni Persiani", "Il Palazzo delle Meraviglie", "Il Forte Portoghese". Nella capitale si possono visitare "Il Palazzo del Sultano", "La Moschea di Malindi" e la "Cattedrale di San Giuseppe".
A sud di Unguja (che erroneamente viene chiamata Zanzibar) c’è la "foresta di Jozani" un’oasi di verde abitata dalle scimmie "colobo rosso".
Nella zona meridionale c’è "Kisimkszi" un piccolo villaggio di pescatori che a richiesta organizzano safari marini tra i delfini.
A nord di Unguja c’è Pemba. Quando si raggiungere questo posto, si ha l’impressione di aver attraversato l’Eden. E’ soprannominata "l’isola sempreverde" per l’immensa vegetazione che la contraddistingue.
Il numero scarso di villaggi turistici ha permesso di conservare integro e naturale il paesaggio. Il suo "asso nella manica" è il fondale marino. Gli appassionati di sub non possono rinunciare a ispezionare le profondità di questo mare.
Le offerte last minute sono davvero vantaggiose. Senza grosse rinunce, si possono prenotare le proprie vacanze a Zanzibar, stando a casa direttamente dal web, dopo aver valutato i diversi pacchetti viaggio offerti dai siti di viaggi online.

Viaggi e vacanze a Mauritius

A 800 km di distanza dal Madagascar e a sole 10 ore circa di volo dall'Italia, nelle acque turchesi dell'Oceano Indiano c'è l'isola di Mauritius, perla verde che conquisterà i visitatori con le sue sterminate spiagge bianche, il mare cristallino e la bellezza della barriera corallina.
A poco meno di quaranta chilometri dall'aeroporto internazionale, Port Louis è la vivace e cosmopolita capitale, ma è a Grand Baie, a nord dell'isola, che spetta il titolo di città mondana. Ma chi viene a Mauritius lo fa soprattutto per le spiagge, il sole e il mare.
Da non perdere e facilmente raggiungibile, nella zona est, è Ile aux Cerfs- Isola dei Cervi, che con i suoi colori vivaci e le forme straordinarie della sua laguna crea un paesaggio unico e memorabile; un vero paradiso in terra oltre che protagonista indiscussa di tutte le fotografie aeree dell'isola; qui potranno divertirsi anche gli amanti del golf, con le 18 buche del golf club Le Troussrok.
A nord si trovano spiagge di sabbia bianchissima di indescrivibile bellezza come Troux aux Biches, Moint Choisy (la spiaggia ad arco) o la spettacolare Baia di Pereybere. Ma non solo. Questa è la parte  dell'isola più adatta alle attività subacquee, vi si trovano infatti numerosi punti di immersione, tra cui Whale Rock dove è possibile persino avvistare lo squalo martello. Se invece si viaggia con bambini ci si può divertire con una pittoresca gita a bordo del sottomarino Safari Blue.
Verso sud l'isola invece cambia volto: alle distese di spiaggia bianca si alternano scogliere a picco sul mare; qui ci sono tratti in cui la barriera corallina si abbassa fino a scomparire e la violenza delle onde dell'oceano irrompe sulla riva e sulle rocce, come a Gris-Gris.
A ovest da non perdere è la penisola di Le Morne, dichiarata dall'UNESCO patrimonio mondiale dell'umanità.
Escursioni nell'entroterra regaleranno invece al turista la vista inaspettata di altopiani montuosi con laghetti e crateri di origine vulcanica ormai estinti, sempre guardando all'Oceano.
L'isola di Mauritius è adatta non solo per viaggi di nozze e romantiche vacanze in coppia, ma anche per le famiglie con bambini. Quanto all'alloggio non c'è che da scegliere tra i resort extra lusso e i colorati affittacamere isolani.
Il clima qui è invertito: l'estate va da dicembre ad aprile, mentre il periodo invernale, più piovoso ma sempre con temperature non inferiori ai 27 gradi, va da maggio a novembre.
Numerose sono le offerte di viaggi last minute, che soprattutto durante l'inverno dell'isola permettono vacanze in all inclusive ad un costo sotto ai 1000 euro.
Non esitate a partire: Mauritius è il palcoscenico naturale per vacanze indimenticabili, sia per grandi che piccini.

Viaggi e vacanze alle Seychelles

L'arcipelago delle Seychelles, costituito da centoquindici isole bagnate dall'Oceano Indiano, è la meta prescelta per le vacanze da parte di turisti provenienti da ogni parte del mondo. Grazie alle spiagge di sabbia bianchissima bagnate da acque calde e trasparenti, alle foreste lussureggianti e ad un clima gradevole durante tutto il corso dell'anno, le Seychelles rimangono la meta più ambita per gli amanti delle vacanze all'insegna del sole e del mare.
Nonostante il clima dell'arcipelago sia sempre favorevole, i mesi in cui si registrano le temperature più gradevoli e l'assenza di venti sono aprile e maggio, ottobre e novembre, quando le acque del mare diventano più limpide e permettono una visibilità fino ai trenta metri. In presenza di tali condizioni è consigliata la pratica di sport acquatici quali nuoto e snorkeling, durante i quali si possono vedere le meraviglie offerte dall'ambiente sottomarino. Tra le altre attività praticabili durante tutto il corso dell'anno vi sono anche il bird watching, la pesca sportiva, le immersioni, la vela, il surfing ed il windsurfing, il trekking e le passeggiate lungo percorsi prestabiliti che consentono di ammirare gli scorci di panorama più suggestivi del luogo.
Ogni isola appartenente all'arcipelago delle Seychelles presenta delle particolarità ambientali e culturali che meriterebbero una visita. Tuttavia, nonostante gli efficienti collegamenti, per ammirare tutte le isole sarebbero necessari più viaggi.
Tra i luoghi da non perdere vi è, senza dubbio, Mahé, l'isola principale in cui sono situati l'aeroporto e la maggiore varietà di strutture ricettive, pronte a soddisfare qualsiasi tipo di esigenze. Inoltre, qui sono presenti tanti tipi di ristoranti, locali in cui trascorrere le nottate all'insegna del divertimento, ma anche centri sportivi che organizzano percorsi ed escursioni volti a far scoprire ai turisti i luoghi più suggestivi dell'isola.
La seconda isola che merita una visita è, senz'ombra di dubbio, Praslin, dove vive una vegetazione tanto particolare da essere da molti visitatori paragonata al giardino dell'Eden. Qui cresce una palma unica al mondo, chiamata Coco de Mer, che ha la particolarità di produrre frutti che ricordano la forma del bacino femminile.
Per poter conoscere il ritmo sul quale si basa la vita degli abitanti del luogo e vivere la sensazione di fare un salto indietro nel tempo, quando ancora non era arrivato il progresso, non si può non visitare l'isola La Digue.
Per vedere dei panorami suggestivi sempre diversi ci si può facilmente spostare da un atollo all'altro, in ognuno dei quali è possibile godere del sole, del mare e della cucina tipica tradizionale.
Grazie alle offerte last minute andare alle Seychelles può essere anche economico.


Non rimane che scegliere il proprio personale paradiso e partire: destinazione Oceano Indiano.